Progetto "PASS" - Napoli per l'autismo

Vai ai contenuti
Progetto "PASS"
Progetto "PASS"
Il progetto Pass è un progetto speciale che ha la finalità di favorire l'inclusione scolastica e sociale dei bambini e ragazzi con Disturbo dello Spettro Autistico. Nasce dalla collaborazione tra gli operatori del Nucleo Operativo di Neuropsichiatria Infantile del Distretto Sanitario 27 della Asl Napoli 1 Centro, le scuole dei quartieri Vomero e Arenella e i familiari di tali bambini e ragazzi e da quest’anno sarà esteso a tutti i Nuclei Operativi di Neuropsichiatria Infantile della Asl Napoli 1 Centro. Il lavoro con le scuole e le famiglie ha rappresentato uno degli obiettivi principali della neuropsichiatria infantile anche in passato ma rappresenta attualmente, nell’ambito del pr ogett o Pass , il punto centrale nei percorsi di inclusione di un bambino e di un ragazzo con Disturbo dello Spettro Autistico. A tal proposito sono stati creati momenti di incontro sia liberi che strutturati a livello scolastico e con i familiari, al di là degli specifici momenti clinici. Ciò ha favorito la partecipazione attiva di genitori e di insegnanti per la definizione dei programmi di cura, lo scambio delle esperienze personali, il possibile sostegno reciproco, la rottura dell’isolamento, il lavoro sulla riduzione del carico anche emozionale, il coinvolgimento attivo nelle politiche di salute della Comunità locale. Il principio ispiratore del progetto è stato quello di riconoscere insieme le differenze tra un individuo e un altro e le varie diversità e di farle riconoscere successivamente sia in ambito scolastico che sociale. Pensiamo infatti che solo dal riconoscimento, dall'approfondimento e dalla conoscenza dei vari modi di essere al mondo può nascere un reale percorso di inclusione e di integrazione dei bambini e dei 6 ragazzi con autismo. Nel sostenere chi è “diverso” da noi, i ragazzi in generale e i compagni di classe in particolare si sono rivelati di fondamentale importanza. La scuola gioca, infatti, un ruolo principale nella vita dei bambini e dei ragazzi. Ed è alla scuola principalmente che ci rivolgiamo sia noi operatori sanitari, sia le famiglie dei bambini e dei ragazzi con autismo per un percorso di collaborazione al fine di migliorare la loro qualità di vita e favorire nei loro compagni, lo sviluppo di un senso di maggiore conoscenza e responsabilità nei confronti dell'amico “speciale”. E' sui ragazzi che insieme dobbiamo investire per i percorsi di inclusione di coloro che hanno “modi differenti di fare” e processi operazionali diversi ma degni di conoscenza ed approfondimento da parte di tutti. Far lavorare in tal senso i bambini e i ragazzi significa renderli protagonisti di un cambiamento che, oltre a far crescere tutta la comunità, fa sì che diventi realtà lo slogan del progetto “Siamo tutti diversi...ma con gli stessi diritti”.
Convegno "PASS"

TG Campania Edizione delle 14.00 del 06 dicembre 2017
Social Club - ASL NA1
Luogo di integrazione culturale autismo e dintorni
Via Morghen, 84 - 80126 Napoli
Tel. 081.2549854-53
Responsabile: Dott.ssa Luisa Russo
Centro Unico Aziendale per la salute mentale in età evolutiva - Asl NA1
Social Club - ASL NA1
Luogo di integrazione culturale autismo e dintorni
Via Morghen, 84 - 80126 Napoli
Tel. 081.2549854-53
Responsabile: Dott.ssa Luisa Russo
Centro Unico Aziendale per la salute mentale in età evolutiva - Asl NA1

Grafica e web Design: Gianluca Patti
Grafica e web Design: Gianluca Patti
Torna ai contenuti